La sinfonia di sapori di Pasqua: i piatti da riscoprire e come rendere la tavola uno spettacolo

Se non possiamo ancora viaggiare in piena libertà, facciamolo con il gusto e le sensazioni che arrivano dal meglio della nostra cucina. I consigli

Tradizione, creatività e la cura della composizione: una Pasqua perfetta
Tradizione, creatività e la cura della composizione: una Pasqua perfetta

Sebbene esista il detto Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, sulla tavola in questo periodo vince sempre la tradizione e le ricette che si sono tramandate da anni in famiglia. Largo spazio quindi alla cucina della nonna, genuina e dal sapore autentico.

Una tavola decorata

Ma prima di tutto, per la riuscita di un ottimo pranzo, curate la tavola, puntando sul classico, ma usando colori pastello che richiamano la primavera come il giallo o il verde acido e decoratela con fiori di campo. Protagonista indiscusso delle ricette pasquali, come portata principale, l'agnello o il capretto, magari accompagnato da carciofi e patate al forno. Per l' antipasto invece ci si sbizzarrisce a seconda delle regioni ma troviamo ovunque uova ripiene e torte salate con formaggi e verdure di stagioni come gli asparagi.

Una sinfonia di dolcezza

Sono i dolci comunque a fare bella mostra di sè: pastiera, colomba, uova di cioccolato, pizza dolce e così via. Si narra che alla metà del VII secolo il re dei longobardi ricevette in dono un pane lievitato a forma di colomba come segno di pace; da allora questo semplice dolce fatto di uova, burro, farina e lievito e arricchito di canditi e zuccherini entra nella tradizione pasquale e merita lo scettro.

Per quanto riguarda la pastiera, al secondo posto dei dolci più amati, che i campani preparano giorni prima, la tradizione vuole che nasca dall'usanza che voleva che le mogli dei pescatori lasciassero sulla spiaggia ceste di ricotta fresca, uova e canditi in modo che il mare riportasse i mariti per queste festività. Le uova di cioccolato sono invece una vera e propria esperienza sensoriale, creazioni uniche di pasticceria e, ovviamente per il regalo all'interno, super desiderate dai più piccoli.

I sapori del Nord, Centro, Sud e Isole

Vi segnalo comunque qualche ricetta tipica: al Nord la crescia, una pizza al formaggio tagliata a fette e gustata con il salame e la torta pasqualina ligure, una torta salata fatta di sfoglie sottilissime con ripieno di carciofi, uova e formaggio. Al Centro Italia sono tipici i fiadoni, piccoli calzoni cotti al forno e ripieni di formaggio di capra. Al Sud invece si usa mangiare la tiella, piatto unico pugliese con riso, patate e cozze e l'impanata, una focaccia con base lievitata ripiena di stufata di agnello. In Sicilia ricordiamo la cassata, dolce farcito di ricotta e coperto di glassa decorata con frutta candita e in Sardegna abbiamo le pardulas, i ravioli sardi farciti di ricotta e zafferano. Dal momento che in questo periodo non possiamo ancora viaggiare in completa libertà, concediamoci almeno un viaggio a tavola degustanto le ricette più note e apprezzate da tutte le famiglie italiane.