Tiscali.it
SEGUICI

Ecco i migliori ristoranti del mondo nel 2024, ma l'Italia crolla. Le ragioni di questa "disfatta"

L'edizione 20250 del Best 50 World Restaurant's vede gli italiani fuori dal podio e pure dai primi 10. Perché questo verdetto, e in base a quale criterio

di FoodCulture   
I tre chef di Desfrutar, il ristorante di Barcellona procalamato migliore del mondo (dl sito ufficiale di 50 World's Best Restaurants)
I tre chef di Desfrutar, il ristorante di Barcellona procalamato migliore del mondo (dl sito ufficiale di 50 World's Best Restaurants)

Una delle cucine più ricche e varie del mondo, il Belpaese che è tale anche per quanto riesce a mettere sulla tavola, reiventandolo in moltissimi modi. La fama che l'Italia si porta appresso è consolidata, ed ecco perché sorprende l'esito finale della proclamazione dei 50 World's Best Restaurants, cerimonia che si è svolta a Las Vegas, negli Usa, e che il prossimo anno avrà il suo gran finale a Torino. Non solo non c'è un ristorante italiano fra i primi tre, ma fuori dal podio e per tutta la top ten mondiale non si trova un locale del nostro Paese. Vediamo le ragioni di questo verdetto e della bocciatura tricolore (qui la lista completa di tutte le categorie in gara). 

I migliori cuochi e ristoranti

E' di scuola Ferran Adrià, il leggendario chef fondatore di El Bulli, la triade di cuochi che si è portata a casa il premio di migliore attività di ristorazione, con il loro Desfrutar (traduzione: godere) che si trova a Barcellona. Con la vittoria di Desfrutar vincono quindi i tre chef Oriol Castro, Eduard Xatruch e Mateu Casanas. Al secondo posto è arrivato il ristorante Asador Extebarri dei Paesi Baschi con la sua geniale interpretazione delle carni alla griglia. A completare il podio ecco il terzo posto de La Table Verjus di Parigi affidato allo chef Bruno Verjus, in precedenza food blogger e prima ancora imprenditore in Cina. 

Leggi anche: pestaggi, martellate, machismo e "antisemitismo" di chef Rubio, pestato a sangue

Che fine ha fatto l'Italia

Nessuna firma della cucina né ristoranti italiani nei primi dieci posti. Per trovare un po' di eccellenza tricolore bosogna scendere al 12mo posto della top 50, con Lido 84 del Lago di Garda gestito dai fratelli Riccardo e Giancarlo Camanini, scesi però di cinque posizioni rispetto al 2023. Al 19mo posto ecco Il Reale degli chef Niko e Cristiana Romito, giù fino al 39mo posto per trovare Piazza Duomo dello chef Enrico Crippa ad Alba (Cuneo). Risalito di tre posizioni rispetto all'anno precedente. A chiudere la top 50 è ancora un italiano, il celebre Uliassi di Senigallia. Dei nostri MasterChef non c'è traccia, dell'altrove celebratissimo Bottura nemmeno. Da dove viene un verdetto del genere, sulla base di quale criterio? In pratica il 50 World's Best Restaurants si basa sull'indicazione dei propri locali preferiti che ciascuno degli autorevoli 1080 votanti assegna. Un criterio che se da una parte fa discutere, dall'altra ha portato lo sguardo dei media sulla cucina di eccellenze che si trovano in Sudamerica e Scandinavia, altrimenti ignorate. 

La classifica completa (dal sito ufficiale di 50 World's Best Restaurants)

 

di FoodCulture   
I più recenti
Daniela Zuñiga, pizzaiola cilena di 35 anni, si è aggiudicata il titolo (Ansa)
Daniela Zuñiga, pizzaiola cilena di 35 anni, si è aggiudicata il titolo (Ansa)
Pasta fuori orario per 2 giovani su 3. Ma la spaghettata di Mezzanotte resta il vero mito
Pasta fuori orario per 2 giovani su 3. Ma la spaghettata di Mezzanotte resta il vero mito
Lo chef Yannick Alléno (foto dal suo profilo Instagram)
Lo chef Yannick Alléno (foto dal suo profilo Instagram)
Nutella Ice Cream Pot, è pronta l'invasione dolce (dal sito di Ferrero)
Nutella Ice Cream Pot, è pronta l'invasione dolce (dal sito di Ferrero)
Le Rubriche

Cristiano Sanna Martini

In redazione a TiscaliNews dal 2000 si occupa di Attualità, Cultura è Spettacoli...

Vittorio Ferla

Vittorio Ferla, giornalista, co-fondatore di GnamGlam, associazione e magazine...

Alessandra Guigoni

Dottore di ricerca in antropologia culturale. Specializzata in culture...

Francesco Saverio Russo

Francesco Saverio Russo, wine blogger e wine educator è creatore di Wine Blog...

Manuela Vacca

Viaggiatrice e sommelier, come giornalista ha spaziato in ogni settore, inclusa...

Antonio Maria Guerra

Antonio Maria Guerra, food & wine writer, cuoco ("... che bella parola!") e...