Tiscali.it
SEGUICI

Prezzi alle stelle e olio "nero" in giro per l'Italia. L'allarme e il blitz, come difendersi dalla truffa

Nas in azione in tutte le regioni dove si moltiplicano i casi di frantoi abusivi, mischioni nella bottiglia e pessimo prodotto poi "corretto". Le cose da sapere

di FoodCulture   
Invasione di olio falso e mescolato con altro. Come difendersi? (Shutterstock)
Invasione di olio falso e mescolato con altro. Come difendersi? (Shutterstock)

Con i prezzi dell'olio d'oliva e in particolare dell'EVO alle stelle i furbi si moltiplicano. In modo allarmante. Ed è così che è scattata la mai operazione di sicurezza alimentare dei Nas in tutta l'Italia, fino a trovare bottiglie non meglio identificate che conteneva un liquido molto scuro spacciato per olio conforme alle leggi italiane e ai regolamenti Ue. La grande operazione dei Nas ha riguardato il territorio nazionale e coinvolto oltre 1200 aziende, con 26 denunce per frode in commercio e vendita di prodotti contraffatti e non genuini. Vediamo i dettagli.

Sporcizia, nessuna tracciabilità, frantoi abusivi

I Nas hanno proceduto al sequestro di 46mila litri di olio non conforme o di qualità inferiore a quella dichiarata in etichetta, in uno scenario di poca puizia degli impianti di produzione, con frantoi abusivi, mancanza di manutenzione delle aree di lavorazione e stoccaggio e frantoi abusivi. A Ragusa è stato chiuso uno stabilimento di imbottigliamento ma le irregolarità riguardano diverse regioni e località, da Mantova a Viterbo, da Napoli a Catania fino a Parma. I controlli proseguiranno nei prossimi mesi.

Un extravergine su tre non lo è. Che cosa stiamo comprando: approfondimento

Come riconoscere la truffa

Ci sono alcuni accorgimenti per evitare di acquistare "olio lampadato" spacciato per extravergine, o mischioni con oli di semi coloranti, clorofilla e beta-carotene per cercare di aggiustarne l'aspetto, l'odore o il gusto. Il primo è smettere di pretendere di comprare olio di qualità a 4 o 5 euro la bottiglia, quando il prezzo attuale oscilla fra i 9 e i 12 euro, poi leggere con molta attenzione le etichette, se sono poco chiare o ambigue quel prodotto va segnalato e scartato. In caso di dubbio, farlo presente a chi nella grande o piccola distribuzione lo sta vendendo. Molto più difficile è capire lavorazione e provenienza se si va in un frantoio, meno che mai se è abusivo. 

Cosa sta facendo impazzire il prezzo dell'olio d'oliva. Non è solo l'inflazione e andrà peggio. Leggi qui

di FoodCulture   
I più recenti
La vigna, destinata a cambiare, e la protesta degli agricoltori in Francia (Shutterstock)
La vigna, destinata a cambiare, e la protesta degli agricoltori in Francia (Shutterstock)
Spezie provenienti dall'India, un mercato mondiale da 4 miliardi di euro (Shutterstock)
Spezie provenienti dall'India, un mercato mondiale da 4 miliardi di euro (Shutterstock)
Il caffé che arriva nella nostra tazzina: cosa c'è dentro? (montaggio da Shutterstock)
Il caffé che arriva nella nostra tazzina: cosa c'è dentro? (montaggio da Shutterstock)
Bud Spencer e Terence Hill nel film di Trinità. A destra, i Fagioli alla Bud (dal sito Bud Power)
Bud Spencer e Terence Hill nel film di Trinità. A destra, i Fagioli alla Bud (dal sito Bud Power)
Le Rubriche

Cristiano Sanna Martini

In redazione a TiscaliNews dal 2000 si occupa di Attualità, Cultura è Spettacoli...

Vittorio Ferla

Vittorio Ferla, giornalista, co-fondatore di GnamGlam, associazione e magazine...

Alessandra Guigoni

Dottore di ricerca in antropologia culturale. Specializzata in culture...

Francesco Saverio Russo

Francesco Saverio Russo, wine blogger e wine educator è creatore di Wine Blog...

Manuela Vacca

Viaggiatrice e sommelier, come giornalista ha spaziato in ogni settore, inclusa...

Antonio Maria Guerra

Antonio Maria Guerra, food & wine writer, cuoco ("... che bella parola!") e...