"Non ho più soldi": quando il cibo è solidarietà. Storia di Ester, l'anziana salvata al supermercato

88 anni, fa la spesa ogni due mesi perché la sua pensione non basta mai. Ma di fronte alla disperazione alla cassa, accade qualcosa di bello

Ester nel momento della difficoltà, documentato dalla giornalista vicino a lei (da Instagram)
di FoodCulture

Che i prezzi degli alimentari siano aumentati in modo considerevole, questo è purtroppo un fatto. Specie quelli dell'olio d'oliva e dello zucchero (come abbiamo approfondito qui). Si fa già fatica a mettere assieme la spesa senza spendere più quel di quel che si potrebbe in Italia, figuriamoci in Paesi che hanno conti ed economia più in difficoltà del nostro. Per questo la storia di Ester è un bell'esempio di come il cibo possa essere soprattutto cultura della solidarietà. Questa storia è stata documentata in diretta dalla giornalista Mariana Asan che l'ha resa virale sui social, poi è stata approfondita da El Doce Tv e da lì è rimbalzata un po' ovunque. Qui i fatti: Ester, 88 anni, era disperata perché con i pochi soldi a disposizione riusciva a comprare sempre meno di quelle poche cose che pure le erano necessarie. 

La generosità in diretta

Ester vive a Cordoba, città dell'Argentina in cui, come si sa, l'economia è precaria, i conti dello Stato sono da anni paurosamente in rosso nonostante alcuni tentativi di alleviare per via politica la vita dei cittadini, e le recenti elezioni sono avvenute in un clima di paura e sfiducia. E' stata Mariana Asan, che era dietro di lei in fila alla cassa di un supermecato della città, a vederla disperarsi perché non riusciva a comprare le cose che le servivano. "E' tutto troppo costoso - diceva la 88enne - non credo che riuscirò a pagare l'olio". A quel punto la sorpresa. Mentre la giornalista pensava di aiutare l'anziana, la cassiera l'ha preceduta, gridando: "Ha vinto! Signora, ha vinto 14mila pesos".  (l'equivalente di circa 38 euro, ndr). Con quei soldi, in una premiazione inventata al momento per aiutare l'anziana, Ester ha comprato quanto le serviva, olio incluso, ed è tornata con qualche soldo in più in tasca.

L'incontro fra la giornalista, la donna anziana e la ragazza che l'ha aiutata (fotogramma da El Doce Tv)

"Faccio la spesa ogni due mesi, di più non posso"

La giornalista Asan ha poi invitato in tv la signora Ester e la cassiera che l'ha aiutata, approfondendo questa vicenda. Ester ha raccontato: "Prendo la pensione ma non mi basta, ogni giorno aumenta tutto, pago tasse e servizi, il denaro sparisce, io sono sola. Per questo faccio la spesa ogni due mesi". Una storia come ce ne sono troppe altre, purtroppo, anche nel nostro Paese. Ma una storia a lieto fine, con il cibo che passa per la solidarietà e la vicinanza umana. Accade, anche in questi tempi cinici. 

Leggi anche: prezzi giusti, prodotti a chilometro 0 e cibo solidale. "L'Alverare che dice sì"