Solaika unica donna fra le nuove "Stelle" Michelin, è la più giovane. Tutti gli oscar dell'enogastronomia

La Marrocco è fra le 35 nuove stelle su un totale di 329. Molte le conferme, fra bi e tristellati. Tutti i premi dell'anno in dettaglio

Solaika Marrocco, unica donna, giovanissima, premiata con la stella Michelin (Foto da Instagram)
Solaika Marrocco, unica donna, giovanissima, premiata con la stella Michelin (Foto da Instagram)
TiscaliNews

E' uno degli appuntamenti più importanti per tutti gli esperti e gli estimatori della cultura enogastronomica della più alta qualità. E quest'anno la presentazione della Guida Michelin Italia in Franciacorta era attesa come si conviene ai grandi eventi. Molte le conferme, alcune novità, un Sud Italia che raccoglie il maggior numero di "stelle" della celebre guida e una sola donna premiata. Trentatre i cuochi che hanno ricevuto il riconoscimento per la prima volta. Andiamo nel dettaglio ricordando che le stelle complessive Michelin Italia sono 329, di queste i bistellati sono 38 (di cui due nuovi) e i tristellati 11. 

Doppia e triple stelle e il premio alla chef

A ricevere la stella Michelin per la seconda volta sono stati Giuseppe Iannotti del Krèsios di Telese Terme (Bn) e Giovanni Solofra del Ristorante Tre Olivi di Paestum (Sa). L'unica donna premiata è anche la più giovane fra coloro che sono stati inclusi nella Guida: si tratta di Solaika Marrocco di Primo Restaurant a Lecce, nel suo carnet ci sono già diversi riconoscimenti prestigiosi e una partecipazione come ospite speciale al cooking show Masterchef. Ed eccoci alle triple stelle Michelin, undici conferme: Norbert Niederkofler al st. Hubertus di San Cassiano (BS);  Chicco e Bobo Cerea Da Vittorio a Brusaporto (Bg); Nadia e Giovanni Santini del Dal Pescatore a Canneto sull'Oglio (Mn); Niko Romito al Reale di Castel di Sangro (Aq); Annie Féolde all'Enoteca Pinchiorri di Firenze; Enrico Bartolini al Mudec di Milano; Massimo Bottura all'Osteria Francesca di Modena; Heinz Beck al La Pergola di Roma; Massimiliano Alajmo a Le Calandre di Rubano (Pd); Mauro Uliassi a Senigallia (An). La parte del leone di questa edizione la fa la Campania che riceve 7 delle 35 nuove stelle complessive, con due "bistellati".

Tutti i riconoscimenti per categoria: doppie stelle

Ristorante tre Olivi - Giovanni Solofra - Paestum (Sa)
Krèsios - Giuseppe Iannotti - Telese terme (Bn)

Nuove stelle

Luigi Lepore Ristorante - Luigi Lepore - Lamezia Terme (Cz)
Hyle - Antonio Antonio Biafora - San Giovanni in Fiore (Cs)
Aria - Paolo Barrale - Courmayeur (Ao)
Contaminazioni Restaurant - Giuseppe Molaro -  Somma Vesuviana (Na)
Li Galli - Savio Perna - Positano (Sa)
Rear Restaurant - Francesco Franzese - Nola (Na)
Cannavacciuolo Countryside - Nicola Somma - Vico Equense (Na)
Marter1aPr1ma - Fabio Verrelli D'Amico - Pontinia (Lt)
Osteria Acquarol - Alessandro Bellingeri - San Michele (Bz)
1908 - Stephan Zippl - Soprabolzano (Bz)
San Giorgio - Graziano Cacciappoli - Genova
Orto by Jorg Giubbani - Jorg Giubbani - Moneglia (Ge)
L'Arcade - Sergeev Nikita - Porto San Giorgio (Fm)
Retroscena - Richard Abouzaki e Pierpaolo Ferracuti - Porto San Giorgio (Fm)
Bianca sul Lago -  Emanuele Petrosino - Oggiono (Lc)
Felix Lo Basso Home&Restaurant - Felice Lo Basso - Milano
La Speranzina Restaurant&Relais - Fabrizio Molteni - Sirmione (Bs)
Osteria degli Assonica - Alex e Vittorio Manzoni - Sorisole (Bg)
Somu - Salvatore Camedda - Baja Sardinia (Ss)
Gusto by Sadler - Claudio Sadler - San Teodoro (Ss)
Fradis Minori - Francesco Stara - Pula (Ca)
Nazionale - Fabio Ingallinera e Maurizio Macario - Vernante (Cn)
Unforgettable - Christian Mandura - Torino
Octavin - Luca Fracassi - Arezzo (Ar)
L'Acciuga - Marco Lagrimino - Perugia (Pg)
La Favellina - Federico Pettenuzzo - Malo (Vi)
Local - Matteo Tagliapietra - Venezia
Locanda Le 4 Ciacole - Francesco Baldissarutti - Roverchiara (Vr)
Wisteria - Simone Selva - Venezia
Zanze XVI - Stefano Vio - Venezia
Gagini Restaurant - Mauricio Zillo - Palermo
Porta di Basso - Domenico Cilenti - Peschici (Fg)
Primo Restaurant - Solaika Marrocco - Lecce

Nuove stelle verdi

Ps Ristorante - Cerreto Guidi (Fi)
Mater Terrae - Roma
Lerchners's in Runggen - San Lorenzo di Sebato (Bz)
Antica Locanda al Cervo - San Genesio (Bz)
Agritur El Mas - Moena (Tn)
Osteria Enoteca Gambrinus - San Paolo di Piave (Tn)
Venissa - Venezia *
Sanbrite - Cortina d'Ampezzo (Bl) 
Le Trabe - Paestum (Sa)
Signum - Isole Eolie (Me) 
Aminta Resort - Genazzano (Rm) 
La Cru - Romagnano (Vr) 
La Presèf - Mantello (So) 
Casamatta - Manduria (Ta) 
Terra - Sarentino (Bz) 
1908 - Soprabolzano (Bz) 
Fradis Minori - Pula (Ca) 

Premi speciali

Premio Giovane Chef Michelin - Solaika Marrocco, Primo Ristorante, Lecce
Premio Michelin Servizio in Sala - Matteo Zappile del ristorante il Pagliaccio, Roma
Premio Michelin Chef Mentore - Nadia Santini, ristorante dal Pescatore, Canneto sull’Oglio (MN)
Premio Michelin al migliore Sommelier - Sonia Egger, ristorante Kupperlain, Castelbello (BZ)