Tiscali.it
SEGUICI

La risata di John: "Ma quale dieta degli ultracentenari e blue zone". Cosa mangia il più anziano del mondo

Il signor Tinniswood ha quasi 112 anni ed è il più vecchio del pianeta. Ma quando gli chiedi di cosa si ciba, la sua spiegazione è spiazzante e divertente

di FoodCulture   
John Alfred Tinniswood, con i suoi 112 anni è il più vecchio del pianeta (immagine da Youtube)
John Alfred Tinniswood, con i suoi 112 anni è il più vecchio del pianeta (immagine da Youtube)

Longevità e buona salute, il sogno di tutti. La scienza medica e quella alimentare continuano a fare passi avanti ma quella che arriva da casa Tinniswood, dove abita John, l'uomo più anziano del mondo con i suoi 111 anni. Anzi, quasi 112 dato che è nato nel 1912. Tutti a parlare e a scrivere (inclusi noi di FoodCulture, vedi qui) di dieta degli ultracentenari e di misteri e fascino delle cinque blue zone del pianeta. Quelle oggetto di studio per capire come i nostri simili che stanno da quelle parti sono arrivati a superare il secolo d'età e molto spesso in ottime condizioni psicofisiche. La vita e le scelte alimentari di John Alfred Tinniswood smentiscono formule precostruite e pure la presunzione di aver capito cosa mettere nel piatto per beffare la morte.

"Tutta fortuna"

John Alfred Tinniswood lo ripete in tutte le interviste, da quelle fattegli dai responsabili dell'aggiornamento mondiale del Guinness dei primati fino alla Bbc: "Il mio segreto? Non c'è. E' pura fortuna, io mangio quello che mi danno". Una cosa non gli deve mancare e non certo perché qualche antiossidante o antociani o flavonoidi siano presenti in quel cibo: il pesce con le patatine. Sì, proprio il tradizionalissimo street food britannico. "Lo mangio tutti i venerdì - ha detto - ma sempre in modica quantità. Quando fai di tutto un po' va bene, le esagerazioni no. Se mangi molto, bevi molto o cammini molto alla fine soffri". E' anche vero che il signor Tinniswood vive in struttura ed è accudito, quindi mangia in modo semplice e bilanciato. 

La dieta delle blue zone non esiste

Data la spallata definitiva, e pure divertente, alla cosiddetta dieta degli ultracentenari, va detto, dati alla mano, che un campione di longevità che vive nell'Ogliastra sarda mangia più carne e formaggi di un "collega" di Okinawa, dove l'alimentazione è molto più a base di pesce, e il pesce che si mangia a Loma Linda negli Usa è diverso da quello giapponese. Quindi la formula esatta o "magica" non c'è, e questo fa la fortuna di chi vuole continuare a capire e non cede a facili suggestioni. Però è vero che in tutte le cinque zone blu del pianeta, gli ultracentenari fanno vita sociale, sono a loro modo attivi e vivono in modo semplice. Mangiano semplice e, questo lo possiamo dire, hanno in comune la predilezione per alimenti vegetali, a crudo o come zuppa e centrifugato, e le proteine ridotte e riservate a qualche pranzo settimanale. Questo è in coerenza con quanto suggeriscono tutti gli esperti di nutrizione: niente cibi grassi, niente eccesso di carne specie se rossa, piano coi carboidrati, pianissimo con i dolci e stop ai cibi ultraraffinati e con quelli spazzatura. 

"Dieta e digiuno per vivere fino a 130 anni": come Valter Longo è diventato un caso mondiale. Leggi qui

di FoodCulture   
I più recenti
Lo chef Yannick Alléno (foto dal suo profilo Instagram)
Lo chef Yannick Alléno (foto dal suo profilo Instagram)
Chef Rubio in un selfie dopo l'aggressione subita (da X/Twitter) e con un intero polpo crudo vivo...
Chef Rubio in un selfie dopo l'aggressione subita (da X/Twitter) e con un intero polpo crudo vivo...
Sonia Peronaci oggi (dal Facebook) e ai tempi di Giallozafferano (dal sito)
Sonia Peronaci oggi (dal Facebook) e ai tempi di Giallozafferano (dal sito)
Da sinistra: Guido Mori, i MasterChef Locatelli e Barbieri e il cuoco stella dei social Max Mariola...
Da sinistra: Guido Mori, i MasterChef Locatelli e Barbieri e il cuoco stella dei social Max Mariola...
Le Rubriche

Cristiano Sanna Martini

In redazione a TiscaliNews dal 2000 si occupa di Attualità, Cultura è Spettacoli...

Vittorio Ferla

Vittorio Ferla, giornalista, co-fondatore di GnamGlam, associazione e magazine...

Alessandra Guigoni

Dottore di ricerca in antropologia culturale. Specializzata in culture...

Francesco Saverio Russo

Francesco Saverio Russo, wine blogger e wine educator è creatore di Wine Blog...

Manuela Vacca

Viaggiatrice e sommelier, come giornalista ha spaziato in ogni settore, inclusa...

Antonio Maria Guerra

Antonio Maria Guerra, food & wine writer, cuoco ("... che bella parola!") e...